Formazione

Andare oltre il muro

Storia, memorie, nazionalismi
L’Europa e il caso ungherese

 

Viaggio studio di formazione in Ungheria 

8-12 ottobre 2024  
 

Il viaggio studio è organizzato dall'Istituto storico di Modena e nasce dalla collaborazione degli Istituti storici della Regione (Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Bologna, Forlì-Cesena, Ravenna, Rimini, Ferrara) e Europe Direct Modena. Il viaggio è rivolto alle docenti e ai docenti delle scuole di ogni ordine e grado della Regione Emilia-Romagna e si inserisce tra le proposte dei “Viaggi della memoria e viaggi attraverso l’Europa - Edizione 2023” sostenute dall’Assemblea Legislativa della Regione.

Il tema che ci interessa affrontare, a fronte dei nazionalismi riemergenti, è il caso ungherese, visto anche nel contesto della politica di allargamento dell'UE ai paesi dell'Europa dell'Est. Centro del viaggio sarà la città di Budapest. La visita della città permetterà, attraverso i suoi luoghi di memoria, di cogliere i passaggi nodali della storia ungherese e conoscere le politiche della memoria messe in campo negli ultimi vent’anni che hanno fornito una lettura del passato in chiave revisionista, restituendo un’immagine del paese “vittima” prima della violenza nazista e poi della dittatura comunista, rimuovendo ogni tipo di responsabilità da forme di collaborazionismo e antisemitismo.

Come vivono oggi i cittadini ungheresi? Di quali diritti godono? Qual è la loro memoria degli ultimi trent’anni? In che modo possono coniugarsi nazionalismo e vita democratica? Rispondere a queste domande può aiutare a comprendere meglio la realtà di questa parte dell’Europa, segnata da una storia e da percorsi politici e culturali molto differenti da quelli seguiti dall’Italia e dall’Europa occidentale in genere, e ad afferrare la peculiarità e complessità del modello politico che si sta sviluppando in quell’area del continente. “Eredi di due diversi Novecento, europei dell’Est e europei dell’Ovest abitano tempi, non solo spazi, intimamente diversi”(Gastineau), di qui anche i rigurgiti sovranisti, le derive autoritarie e xenofobe, il concetto di democrazia illiberale che permeano ad esempio la politica di Viktor Orbán.

In preparazione al viaggio, si propone una giornata di formazione docenti aperta al pubblico, che avrà il seguente programma:

11 settembre 2024, dalle 11 alle 18
Istituto Storico Parri - via Sant’Isaia 18, Bologna

Storia e spazio pubblico nell'Ungheria di Viktor Orbán. Statue, odonomastica e ricostruzione urbana
Lorenzo Venuti, Università degli studi di Bologna

Politiche della storia e costruzione dell’identità nazionale russa contemporanea
Antonella Salomoni, Università degli studi di Bologna

Quale memoria per l'Europa? L'allargamento a est dell'Unione europea e i nuovi paradigmi memoriali
Filippo Focardi, Università degli studi di Padova

 

Il viaggio di formazione prevede un numero massimo di 45 partecipanti.

→ È possibile iscriversi sulla piattaforma SOFIA (codice 92896) a partire dal 17 maggio 2024

 

Per informazioni: didatticaistituto@istitutostorico.com

Scarica il PROGRAMMA

Scarica la SCHEDA D'ISCRIZIONE

 

 


 

 


 

 

.